Auto autonoma: chi sarà responsabile in caso di incidente?

By | Set 18, 2018
Auto autonoma: chi sarà responsabile in caso di incidente?

L’auto autonoma, è la prossima piccola rivoluzione nel mondo dei trasporti, intende liberare gli esseri umani dai vincoli e dai rischi della guida. Ma libererà anche l’onere della responsabilità?




L’auto autonoma del futuro di Mercedes è flessibile (e brutta)

Tesla, Google, Audi, PSA … Non contiamo i maggiori produttori di automobili e le grandi aziende tecnologiche che competono per un posto nel mercato automobilistico autonomo. Mentre il 90% degli incidenti deriva da errori umani: velocità, guida sotto l’effetto di alcol, stanchezza, disattenzione, ecc. – I veicoli intelligenti dovrebbero (finalmente) diventare una realtà della sicurezza stradale.

Certo, gli incidenti saranno probabilmente di meno, ma non inesistenti. Gli esperti sottolineano che i veicoli autonomi dovranno avere a che fare con molti problemi, compresi i conducenti umani che guidano auto d’epoca, pedoni, ciclisti e così via. Tutti questi fattori aumentano i rischi. Inoltre, le auto autonome hanno già fatto vittime …

Nel 2016, un americano è morto in seguito a un incidente al volante di un autopilota Tesla, il nome del sistema di guida automatico.




Dopo un’indagine, è uscito fuori che le telecamere non sono riuscite a rilevare un camion bianco a causa delle scarse condizioni di illuminazione. Ma la questione della responsabilità diventa pesante quando l’incidente di un’auto autonoma causa delle vittime!

La delicata questione della responsabilità legale

In caso di incidente, dovremmo incolpare il proprietario dell’auto, l’autista che avrebbe dovuto prendere il volante, il costruttore dell’auto, l’azienda informatica che ha sviluppato il software o l’auto intelligente che ha scelto di sacrificare la vittima per salvare il suo passeggero? Questi veicoli sollevano questioni etiche, le cui risposte non esistono ancora.

Di fronte all’imminente arrivo di questi veicoli sulle nostre strade, manca anche la legislazione. Dipenderà dagli stati, non dimenticando il ruolo dell’assicurazione auto. Nel frattempo, gli esperti concordano sul fatto che la responsabilità sarà probabilmente dei costruttori delle automobili.

La scala ha sei livelli da 0 a 5, dove 0 significa che il guidatore umano controlla totalmente il veicolo. Attualmente, le auto di livello 2 con assistenza al guidatore, come la frenata d’emergenza o il parcheggio autonomo, sono già sul mercato. A questo punto e fino al livello 3, l’umano rimane responsabile e deve essere sempre pronto a riprendere il controllo: un incidente può essere dovuto alla sua mancata vigilanza.

Dal livello 4, l’auto si assume la responsabilità di tutte queste manovre, perché qualsiasi intervento umano sarà inutile, se non impossibile, nel caso del livello 5 in cui il volante non esisterà più. Gli esperti prevedono l’arrivo di questi livelli più alti per il 2020.

Un’app per non dimenticare i vostri figli nell’automobile


Leggi anche ...

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.