Smartphone lento. Come migliorare la velocità?

By | gennaio 6, 2018

Il mio smartphone è lento. Come migliorare la velocità? Sono sicuro che al momento di comprare il tuo telefono Android eri sorpreso dalla velocità e dalla fluidità. Però, con il passare del tempo, lo smartphone ha iniziato a rallentare, creando dei piccoli problemi. Non ti preoccupare, ci sono molte cose che puoi fare per migliorare le prestazioni del tuo telefono Android.




I suggerimenti che mostriamo di seguito sono validi per qualsiasi smartphone Android, quindi puoi seguirli con qualsiasi telefono. Una volta eseguito il tutorial vedrai un significativo miglioramento delle prestazioni. Smartphone lento. Come migliorare la velocità?

1. Spazio libero in memoria

Tutte le fotografie che hai scattato e le applicazioni installate si prendono molto spazio nella memoria interna del vostro telefono. Lo smartphone ha bisogno di spazio libero per funzionare senza problemi e senza ritardi. Se esaurisci lo spazio, il telefono rallenta.

È possibile controllare la quantità di spazio libero rimasto nella memoria nelle Impostazioni del telefono, nella memoria interna. Uno dei modi più semplici per liberare spazio è disinstallare le applicazioni che non utilizzate.




Tutti abbiamo installato app che abbiamo usato una solo volta e poi le abbiamo dimenticate. Se clicchiamo su una di esse, all’interno vedremo il pulsante per disinstallarle. Esistono altri modi per liberare spazio, ad esempio eliminare i file scaricati che si trovano nella memoria e che non sono stati riaperti.

Nella memoria interna o archiviazione, se facciamo clic su download, possiamo cancellare i file da lì. A loro volta, molte applicazioni creano file nella cache per accelerare i loro processi. Cancellarli può velocizzare il telefono, poiché cancellerà i file dalla cache delle applicazioni o dei processi che non ti servono.

Inoltre, nella memoria, ma nella parte inferiore, troviamo Miscellanea, dipende dello smartphone. Puoi vedere cosa hai accumulato sul telefono e se contrassegni queste opzioni, puoi eliminarle. Questi sono i file che creano le applicazioni e in realtà servono a poco, a parte rubare spazio. Se li cancelli, guadagnerai velocità e prestazioni.

2. Widget sulla schermata principale

La verità è che i widget sono molto utili su un telefono Android. Tuttavia, non è sempre oro quello che luccica e può influire sulle prestazioni del telefono, dal momento che consumano risorse significative. Se hai dei widget che non ti servono, la cosa migliore che puoi fare è rimuoverli dallo schermo.

Poi se parliamo dei Live Wallpaper (o degli sfondi animati), visivamente contribuiscono molto sui nostri smartphone, ma come i widget consumano molta batteria e rallentano notevolmente le prestazioni del tuo dispositivo. Per modificare, è possibile selezionare le impostazioni dei widget nel menù impostazioni, oppure fare clic e tenere premuto con il dito sulla schermata principale.

3. Animazioni ed extra

Le animazioni proprio non mi piacciono, consumano molte risorse e batteria, quindi, addio animazioni!

Nelle opzioni per gli sviluppatori sul tuo telefono puoi anche disabilitare le animazioni. In questo caso, devi andare su Impostazioni> Informazioni sul telefono e premere su numero buid 7 volte. Fatto questo vedrai comparire le impostazioni dedicate agli sviluppatori.

Entrando vedrai un sacco di opzioni diverse, ignorale e scorri sullo schermo verso il basso fino a trovare le diverse Scala animazioni. Disattivandole tutte e tre, le prestazioni miglioreranno. Generalmente le animazioni consumano molto e il miglioramento delle prestazioni dopo la loro disattivazione è istantaneo.

4. Smartphone lento? Chiudi le applicazioni che non usi e libera la RAM

Avere il multitasking significa che molte applicazioni rimarranno in background, e consumano risorse. Se le chiudiamo, possiamo notare un miglioramento significativo. Semplicemente aprendo il multitasking con il pulsante fisico o sullo schermo (a seconda dello smartphone che abbiamo) e chiudendo quelle app, liberiamo un po’ di RAM.

Alcuni smartphone hanno anche un pulsante per chiudere tutto in una volta, quindi non dobbiamo andare a chiudere un’applicazione alla volta.

ATTENZIONE: questo metodo funziona su smartphone con basse prestazioni e poca RAM. Se si dispone di uno smartphone di fascia media/alta, questa procedura non è consigliata, dal momento che lo smartphone spende più risorse nell’aprire e chiudere tali applicazioni.

5. Aggiornamenti Android

Spesso, una nuova versione di Android può rendere ancora più veloce il vostro telefono perché alcuni errori sono stati eliminati, la stabilità è migliorata o perché un nuovo firmware gestisce meglio il telefono.

Nella configurazione del sistema è possibile verificare se è disponibile un aggiornamento per il nostro dispositivo.

Nella parte inferiore del menu Impostazioni potrete trovare una sezione chiamata Info sul dispositivo, dove potrete trovare sia la versione di Android che è stato installata sul vostro telefono, per l’aggiornamento dovete andare su Software Update.

6. Servizi mobile sul tuo smartphone

Molte volte, dopo aver utilizzato servizi come GPS, Bluetooth o WiFi, ci dimentichiamo di chiuderli. Mantenerli attivati può ostacolare il funzionamento dell’apparecchiatura e scaricare la batteria molto più velocemente. Il miglior suggerimento è quello di disattivare questi servizi sempre dopo averli utilizzati.


Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.