Android 7.1 Nougat su Galaxy S5 LTE G900F tramite Beanstalk ROM

Android 7.1 Nougat su Galaxy S5 LTE G900F tramite Beanstalk ROM, se proprio lo vogliamo dire il Galaxy S5 non è proprio cosi vecchio da non essere più aggiornato ufficialmente. Questo vale anche per gli sviluppatori, che continuano a rilasciare rom personalizzate basate su Android 7.1 Nougat.

Link sponsorizzati



Questo smartphone è aggiornabile solamente tramite l’installazione di una rom personalizzata, e in questo caso parleremo dell Neanstalk. Questa rom è stata creata sula base del CM 14.1, e vi permetterà di fare la piena esperienza Nougat.

La rom è piena zeppa di personalizzazioni grafiche ma soprattutto è ricca di funzioni con cui smanettare. Prima di installare la rom sul Galaxy S5 vi prego di effettuare un backup del telefono, casomai succedesse qualcosa.

Per installare la Beanstalk sullo smartphone dovete prima installare una recovery personalizzata e poi ricevere i permessi di root.

Link sponsorizzati


Android 7.1 Nougat su Galaxy S5 LTE G900F tramite Beanstalk ROM

Attenzione: questo tutorial è solo per Galaxy S5 LTE G900F. Non provate questa guida su qualsiasi altro dispositivo Android. Inoltre, non siamo responsabili per eventuali danni causati dalle istruzioni fornite in questa pagina. Prova questa guida a proprio rischio. Tuttavia, è molto improbabile che il dispositivo possa essere danneggiato se si seguono tutte le istruzioni che sono state menzionate nella procedura.

Vi consiglio di effettuare un backup del vostro dispositivo, casomai qualcosa vada storto.

Prima cosa da fare prima di passare alla guida, è quella di installare i driver USB del vostro dispositivo sul Pc, sennò il vostro smartphone non verrà riconosciuto dal computer, e non potrà dialogare con esso, perciò andate in questa pagina, scaricate i driver USB ed installateli.

Una volta installati i driver, ora bisogna abilitare il DEBUG USB sul vostro smartphone, per fare in modo che il Pc, veda tutta la memoria interna del vostro telefono, per fare questa operazione, leggete questa semplicissima guida.

Ora alcuni dispositivi, potrebbero avere bisogno di sbloccare l’OEM, un’altra facile procedura, che trovate in questa guida.

Adesso avete bisogno di un buon backup del vostro dispositivoe questo si può fare in un sacco di modi, a me piace il Backup Nandroid, effettuabile solo se avete una recovery personalizzata installata. Se ancora non l’avete installata allora leggete qui.

Adesso avete bisogno di avere i permessi di rootper installare la ROM. Guarda qui se c’è qualcosa.

Ora invece, bisogna installare la recovery personalizzata, perchè quella stock non va bene per quello che dobbiamo fare. Guarda qui se c’è qualcosa.

Ormai come si dice dalle mie parti, siamo arrivati all’ultimo cancello da saltare. Effettuate il download della Download Beanstalk ROM, e delle Gapps. Se volete, potete scaricare il tutto anche direttamente dal vostro smartphone. Sennò una volta scaricati i file sul vostro Pc, copiateli nella memoria interna/esterna del vostro dispositivo. Prediligo la cartella download, è semplice da ricordare.

Android 7.1 Nougat su Galaxy S5 LTE G900F tramite Beanstalk ROM

  1. Creare un backup Nandroid dalla recovery, nel caso in cui qualcosa va storto.
  2. Scaricare il file della rom e il file zip Gapps e trasferirli sul telefono.
  3. Spegnere il telefono e avviare il telefono in modalità di ripristino, premere e tenere premuto “Volume Down + Power”. Di solito è cosi.
  4. Successivamente, pulire la cache e la cache Dalvik.
  5. Ora vai su “install zip” e poi “Seleziona zip”. Scegliere il file con il nome della rom che hai scaricato.
  6. Ora pulire un’altra volta la cache e la cache Dalvik.
  7. Vai su “install zip”, poi “Seleziona zip”. Scegliere il file zip Gapps.
  8. Quindi eseguire un “Wipe data / factory reset”, quindi scegliere “Sì” nella schermata successiva per confermare.
  9. Dopo che il processo è finito, riavviare il telefono.

Avete cosi aggiornato il vostro telefono ad Android 7.1 Nougat tramite una rom personalizzata.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*