Amazon Echo Plus: abbiamo testato il miglior altoparlante smart di Amazon

By | Dic 1, 2018
Amazon Echo Plus

Amazon è il creatore di una categoria che è diventata molto popolare molto rapidamente, quella degli altoparlanti intelligenti. Grazie ad Alexa, il suo assistente virtuale, il modo in cui eseguiamo le nostre attività ora è più fluido, poiché non abbiamo bisogno di una tastiera o di uno schermo con cui interagire.




Come impostare il controllo genitori su Amazon Prime Video >>

In Italia, Amazon Echo e la sua famiglia di altoparlanti intelligenti sono arrivati da poco. Questa volta analizzeremo Amazon Echo Plus, il modello più potente con il miglior suono, secondo solo al Subwoofer che possiamo collegare a qualsiasi Amazon Echo.

Una delle cose che attira l’attenzione di Amazon Echo Plus è la sua dimensione. Sembra molto più grande di quanto sia in realtà, soprattutto se lo guardiamo nelle foto in un certo contesto. Questo è positivo dato che non occupa molto spazio in una stanza, allo stesso tempo non è nemmeno appariscente, questo perché alcuni altoparlanti bluetooth hanno un design troppo aggressivo. Sia Amazon che Google sanno che questo è un ostacolo per alcune persone e hanno progettato bene i loro altoparlanti intelligenti.

Amazon Echo Plus è un piccolo cilindro, bianco e grigio nel nostro caso, che si adatta in quasi tutti gli angoli della casa, sebbene sia stato progettato per essere utilizzato in ambienti ampi, come un soggiorno.




L’area posteriore ha due fori, uno per collegare il caricabatterie (che non è compatibile con altri Echo come Echo Dot) e l’altro per l’audio, dove troviamo un jack da 3,5 mm ed è proprio qui che possiamo collegare una fonte audio esterna o usarla come uscita audio, essendo l’unico diffusore del marchio che lo consente.

Nella parte superiore ci sono i quattro pulsanti fisici, che possiamo usare manualmente, invece di optare per i comandi vocali:

  • Volume su
  • Volume giù
  • Microfono muto
  • Attiva Alexa

Un suono chiaro e pulito

Ci sono due altoparlanti su questo dispositivo, un woofer da 76 mm e un tweeter da 20 mm. Come sempre quando analizzo un altoparlante cerco di impostare il volume al massimo per sapere come si sente in una stanza. Sono stato nella mia stanza meno di 10 secondi con l’audio al massimo. Ovviamente Echo Plus non è un diffusore privo di potenza.

Ma è anche importante testare la qualità del suono. Abbiamo fatto alcuni test e in alcuni brani il suono si è distorto quando abbiamo aumentato il volume al massimo. Questo non è accaduto con tutte le canzoni, questo ci fa capire che dipende dalla qualità della canzone (compressione). I test sono stati fatti tramite Amazon Music, anche se chiedevo canzoni specifiche.

Alexa è davvero utile

Ma anche se la qualità di questo diffusore è molto buona, non è questo il motivo per cui la gente lo comprerà. Il motivo è l’integrazione di Alexa, l’assistente virtuale di Amazon, che è in grado di eseguire molte azioni vocali. Ho usato la procedura guidata di Google per diversi mesi e in effetti, il modo di controllare Alexa è molto più naturale dell’assistente di Google.

Se non ci piace un diffusore, Alexa in questo caso, può sempre disattivare il microfono, a quel punto il LED diventerà rosso.

Ci sono molti comandi che abbiamo a disposizione con questo servizio, dal porre domande a riprodurre musica, il tutto molto rapidamente. E ancor più della sua velocità ci è piaciuto il modo di dare le risposte. A differenza di Google Home, Alexa può essere configurato in modo che le risposte siano brevi. Ciò rende più comodo utilizzarlo per eseguire più comandi di seguito. Certo, per ora non possiamo concatenare i comandi e dobbiamo porre una domanda / richiesta ogni volta che vogliamo fare qualcosa.

Due delle opzioni di Alexa che hanno attirato la mia attenzione. La prima è la possibilità di inviare un messaggio a qualsiasi contatto con Amazon Echo. La seconda è la possibilità di scegliere un libro dalla nostra libreria Kindle e chiedergli di leggerlo per noi. Questa funzione è ancora molto migliorabile, ma è una funzione con molto molto potenziale, perché invece di ascoltare musica o podcast quando cuciniamo o stiriamo possiamo “leggere”.

Senza accessori obbligatori

È importante sottolineare che per utilizzare le funzioni di Alexa non avremo bisogno di alcun tipo di Hub o controller esterno, cosa che vediamo in soluzioni domotiche più avanzate e talvolta più costose. L’unica cosa che dobbiamo comprare è Amazon Smart Plug se vogliamo controllare qualsiasi dispositivo collegato all’elettricità, come una ventola o una lampada.

Conclusione

Amazon ha un’opportunità d’oro per essere il re di un nuovo segmento dal momento che nel settore degli smartphone è arrivato tardi e male. Questo modello è il migliore di Amazon. Nonostante tutto, il prezzo è molto contenuto e il marchio non smette regalare accessori, come le lampadine intelligenti, senza aumentare il prezzo.


Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.