10 trucchi di WhatsApp che forse non conosci

By | Nov 12, 2018
10 trucchi di WhatsApp che forse non conosci

Se hai un cellulare, sicuramente hai installato WhatsApp. Tutti sanno come usarlo, ma vengono aggiunte continuamente nuove funzionalità, che rilasciano nuovi trucchi per ottenere il massimo da WhatsApp. Questi sono gli ultimi 10 trucchi di WhatsApp che forse non conosci.




Whatsapp, soluzioni ai problemi >>

WhatsApp è probabilmente l’app per smartphone più utilizzata al mondo. Solo YouTube, Facebook e qualcun altra la fanno da ombra. Lo usiamo tutto il giorno, in ogni momento. C’è qualcosa che non sappiamo di WhatsApp? Bene, la verità è sì. Controlla con questi 10 trucchi di WhatsApp che probabilmente non conosci.

La chiave sta nel concetto stesso dell’applicazione, che a livello di WhatsApp non esiste più. WhatsApp non è più un’app. È un servizioE qual è la differenza? Viene aggiornato costantemente e in modo fluido, senza che l’utente se ne accorga. Naturalmente riceviamo le notifiche di questi aggiornamenti, ma sono integrati nell’applicazione senza che noi dobbiamo fare nulla.

Se utilizzi WhatsApp da quando è stato rilasciato, nel 2009, non riconoscerai più quelle prime versioni, che ti consentivano solo di scambiare testo. E’ cambiato tutto negli ultimi anni!




Gli aggiornamenti costanti aggiungono nuove funzionalità. E a sua volta portano a nuovi trucchi di WhatsApp che forse non conosci. Diamo un’occhiata ad alcuni di essi.

Ecco come utilizzare WhatsApp su un Mac >>

Come inviare una risposta privata in un gruppo di Whatsapp

Questa funzionalità è così nuova che al momento della stesura di questo articolo era disponibile solo nella versione beta di WhatsApp. Ma dato che la beta può essere convertita in una nuova versione di WhatsApp in qualsiasi momento, è stata inclusa, perché verrà aggiunta presto.

Ora è possibile rispondere privatamente all’interno di un gruppo. Fino ad ora, se volevi inviare un messaggio privato a un membro di un gruppo, dovevi lasciarlo e aprire la chat individuale con quella persona. Ma l’ultima versione di WhatsApp ti permette di aprire una conversazione privata tra due membri di un gruppo, senza lasciarlo.

Accedi a una chat di gruppo, seleziona il messaggio a cui vuoi rispondere, fai clic sull’icona con tre punti nell’angolo in alto a destra e quindi seleziona l’opzione Rispondi privatamente.

Scopri chi visita la tua foto del profilo WhatsApp >>

Utilizzare più numeri di cellulare sullo stesso PC con Whatsapp

Usi WhatsApp Web? È molto utile se passi molte ore al computer e non vuoi controllare costantemente il telefono. Con WhatsApp Web, le notifiche e i messaggi arrivano direttamente sul monitor del computer o sullo schermo del laptop.

Per utilizzare WhatsApp Web è sufficiente aprire la pagina in un browser e leggere il codice QR visualizzato con la videocamera del cellulare.

In teoria puoi usare solo un numero di cellulare, perché se apri altre finestre nel browser, quando usi WhatsApp Web ti mostra il cellulare che hai già attivato.

È possibile utilizzare più numeri di cellulare sullo stesso PC e WhatsApp Web? Sì, con un trucco. Se vuoi un altro numero “secondario”, apri semplicemente una pagina vuota in modalità di navigazione in incognito nel browser. Lì puoi avviare un’altra sessione di WhatsApp Web con un altro numero di telefono.

Bloccato su Whatsapp? Vediamo cosa possiamo fare >>

Messaggi in grassetto, in corsivo o barrato su WhatsApp

Sicuramente sei abituato a inviare del testo nei tuoi messaggi. Sapevi che puoi anche evidenziare le parole in grassetto, in corsivo o barrato su WhatsAppPer fare questo devi usare alcuni codici speciali.

Se si desidera evidenziare una parola o una frase in grassetto, scrivere * all’inizio e alla fine. Ad esempio: * Ciao *

Se vuoi inviare una parola o una frase in corsivo, scrivi il segno _ all’inizio e termina: _Hello_

Per cancellare la parola o la frase, usa il simbolo ~ Ad esempio: ~ ciao ~

Come inviare un messaggio a te stesso su Whatsapp

Forse questo trucco di WhatsApp probabilmente non lo conosci, ti sorprende. Perché vorresti inviare un messaggio su WhatsApp a te stesso? Se ci pensi, può essere molto utile per archiviare rapidamente informazioni importanti.

È un processo un po’ laborioso, quindi segui questi passaggi alla lettera.

  • Vai alla rubrica o elenco contatti e crea una voce con il tuo numero di telefono;
  • Spegni la connessione Internet;
  • Apri WhatsApp, vai nei Contatti e trascina il dito verso il basso per aggiornare i contatti;
  • Ora apri l’app Contatti sul cellulare e inserisci la scheda in cui hai salvato il contatto. L’icona di WhatsApp dovrebbe apparire. Tocca per aprire una chat su WhatsApp con il tuo nome.

Ora puoi inviare messaggi, foto, video o qualsiasi altra cosa desideri, come se fosse un altro contatto.

Come mettere la password su WhatsApp e proteggere le tue conversazioni >>

Filtra i tuoi adesivi preferiti su Whatsapp

Hai già attivato gli adesivi sul tuo WhatsApp? Occhio, non sono gli adesivi che appaiono sulla tastiera di Google, ma sono gli adesivi di WhatsApp, che sono stati appena rilasciati. A poco a poco vengono attivati ​​quando si installa l’ultima versione di WhatsApp, ma non tutti li hanno ancora. 

Per scoprire se hai gli adesivi, inserisci una conversazione e tocca l’icona delle emoji. Quando si apre il pannello emoji, cerca la nuova icona dell’autoadesivo nella parte inferiore. Leggi l’articolo qui sotto per sapere come fare.

Stickers su Whatsapp, come scaricare ed utilizzare i nuovi adesivi >>

Inviare una chat per posta su Whatsapp

A volte vuoi archiviare la cronologia di una chat o salvarla per stamparla su carta e leggerla più tranquillamente, oppure cercare informazioni e vecchi messaggi.

WhatsApp offre la possibilità di inviare una chat per posta, incluse foto e video. Puoi inviarle a te stesso, puoi stamparle o salvarne una copia.

È un’operazione molto semplice. Vai su una chat, tocca il menu dei tre punti nell’angolo in alto a destra e poi sull’opzione Altro. Qui vedrai un pulsante chiamato Esporta chat. Ti darà la possibilità di includere (o meno) contenuti multimediali, cioè audio e video. Quindi comprimi tutto in un file ZIP e consenti di inviarlo per posta, Google Drive, Dropbox, ecc.

È anche un buon trucco per leggere i messaggi senza che il destinatario lo sappia …

Ascolta gli audio WhatsApp lentamente o velocemente

I messaggi audio di WhatsApp sono molto utili e pratici, ma se cadono nelle mani sbagliate (la sorella che spettegola, quella pesante amica), possono essere un incubo.

Fortunatamente, c’è un modo per accelerare l’audio di WhatsApp in modo da non perdere così tanto tempo ad ascoltarli.

Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è l’app TalkFaster!, disponibile su Google Play.

Installiamo questa app, non noteremo alcuna modifica in WhatsApp. Quello che dobbiamo fare è riprodurre un audio e selezionare l’opzione Condividi. Lì vedremo che appare l’icona di TalkFaster! Se premuto, apparirà un menu che ci permetterà di accelerare l’audio o rimuovere i silenzi.

Come abilitare la doppia autenticazione su WhatsApp? >>

Ricorda le date e i dati importanti su Whatsapp

Anche se questo non è un nuovo, molti utenti non lo sanno. Immagina di voler ricordare una data, un telefono, una foto importante che è arrivata in un messaggio in una chat. Riceverai molti messaggi in quella chat e presto finirai per perderli.

Un modo rapido per archiviarli è lasciare il dito sul messaggio per un paio di secondi. Una barra apparirà in alto. Tocca l’icona a forma di Stella per contrassegnarla come preferita.

Quando vuoi recuperare quel messaggio con le informazioni importanti, basta andare all’elenco delle chat, toccare il nome della chat e inserire Messaggi in primo piano.

Invia una posizione falsa su Whatsapp

Non intendiamo incoraggiare bugie ​​e inganni, ma ci sono momenti in cui non abbiamo altra scelta se non mentire sul luogo in cui ci troviamo, per evitare mali più grandi o per altri problemi…

WhatsApp non mostra la posizione predefinita se non è stata attivata sul cellulare o nella configurazione dell’app, ma è possibile che qualcuno ci invii un messaggio chiedendoci la posizione. Cosa possiamo fare? Beh, mandagli semplicemente una falsa posizione su WhatsApp.

Per questo avremo bisogno di un’app come Fake GPS su Android o Fake GPS Location! su iOS.

Se si utilizza Android, dopo aver installato Fake GPS e prima di utilizzarla, è necessario concedere determinate autorizzazioni. Per fare ciò devi abilitare le opzioni di sviluppo sul tuo cellulare e attivare Fake GPS nell’opzione chiamata Applicazione per simulare la posizione.

Resta solo da lanciare l’app Fake GPS e selezionare la posizione falsa che si desidera utilizzare. Bene il pulsante Play … e pronto! La prossima volta che utilizzerai WhatsApp, quando utilizzi l’opzione di condivisione della posizione, il destinatario riceverà la posizione falsa.

Come identificare i numeri sconosciuti su WhatsApp >>

Come creare un gruppo ristretto su Whatsapp

Conoscete i gruppi ristretti di WhatsApp? Sono un tipo di gruppo speciale in cui solo il creatore del gruppo (l’amministratore) può scrivere messaggi. È molto utile creare gruppi di informazioni in cui si desidera condividere le informazioni con più persone, ma senza che nessuno possa scrivere nulla.

Ad esempio, un gruppo di note informative sul lavoro, orari con i tuoi compagni di studio, proposte di idee, ecc. È possibile creare un gruppo limitato da zero o convertire un gruppo normale in limitato, poiché fa parte di un gruppo normale.

Dal menu con tre punti di WhatsApp, crea un nuovo gruppo e aggiungi almeno una persona (altrimenti non puoi crearlo). Quindi tocca il nome del gruppo e inserisci Impostazioni gruppo. In Modifica informazioni gruppo, seleziona l’opzione Solo amministratori.

Infine, cerca l’opzione Invia messaggi e seleziona Solo amministratori

Hai già un gruppo limitato di WhatsApp in cui solo il creatore di quel gruppo può inviare messaggi?

Abbiamo visto i 10 trucchi di WhatsApp che forse non conosci. Sono semplici da applicare e molto pratici.

Come utilizzare WhatsApp con due numeri di telefono >>


Leggi anche ...

Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.